News

Luci e ombre al PalaMagni, alla fine Fiorenzuola supera BSL San Lazzaro

Pubblicata in News il 2018-01-21 19:42:00

Campionato Serie C Gold Emilia Romagna - 2° Giornata Girone di Ritorno

Pallacanestro Fiorenzuola 1972 vs BSL San Lazzaro 80-67

(11-14; 30-26; 53-40; 80-67)

Pallacanestro Fiorenzuola 1972: Galli 4; Sichel 4; Resca 13; Zucchi; Colonnelli 10; Zaric 3; Scekic 12; Marletta 2; Lottici M. 5; Klyuchnyk 27; Donati ne; Garofalo ne. All. Lottici S.

BSL San Lazzaro: Lolli; Baietti 8; Annunzi 7; Quadrelli 2; Fabbri 14; Rossi 4; Naldi; Cempini 4; Rosa; Mellara 13; Allodi 15. All. Bettazzi


La seconda giornata di ritorno del Campionato Serie C Gold Emilia Romagna vede Pallacanestro Fiorenzuola 1972 sfidare BSL San Lazzaro in una sfida che vede contrapposte squadre con ambizioni stagionali ben diverse.
Fiorenzuola inizia con un quintetto del tutto nuovo formato da Klyuchnyk, Lottici M., Galli, Marletta e Resca. E' proprio il centro ucraino a sfruttare i propri centimetri per l'8-2 gialloblu al 3'.
BSL San Lazzaro prova a rallentare la transizione fiorenzuolana ricorrendo ad una difesa a zona particolare, mentre Fiorenzuola inizia con le polveri bagnate dall'arco.
Allodi dai 5 metri punisce Fiorenzuola per il -1 al 5', subito dopo Mellara con il movimento spalle a canestro compie il sorpasso biancoverde che costringe coach Lottici M. al primo timeout discrezionale. 11-12.
Il primo quarto non offre altri sussulti, con una opaca Fiorenzuola che chiude sotto di 3 punti. 11-14.


Nel secondo quarto Fiorenzuola continua inizialmente un periodo non positivo soprattutto in difesa, dove San Lazzaro arriva fino al +6 al 12' sul 13-19.
Lottici M. scaglia una bomba pesantissima nell'economia della gara, lo segue a ruota Zaric che ricuce il gap in un amen fino al 21-22 dal 15'.
Mellara per BSL San Lazzaro si rivela un fattore vero nella gara, mentre per Fiorenzuola Resca accende la luce con il no look per Scekic che vale il 25-26, con coach Bettazzi rapido a chiamare time-out.
Il minuto non sortisce effetti, Fiorenzuola scarica la prima grandinata della giornata e con Resca e Klyuchnyk si porta fino al 30-26 con cui si chiude il 2° quarto.
Al rientro dagli spogliatoi BSL San Lazzaro prova da subito a ricucire il gap, ma Colonnelli inaugura la seconda avventura fiorenzuolana con il semigancio destro che vale il 34-33 per i gialloblu.
Galli con lo step-back realizza dalla media distanza, Resca con la virata lo imita; Fiorenzuola allunga fino al +5. San Lazzaro pare accendere la spia della riserva, mentre Fiorenzuola ingrana la quarta; Klyuchnyk consegna addirittura il +13 ai gialloblu al 25'. 47-34.


Annunzi prova a dare ossigeno ai biancoverdi con un circus-shot, ma il finale è ancora a pannaggio dei gialloblu. 53-40.
Colonnelli con la bomba da 3 accende gli ultimi 10', mentre per BSL San Lazzaro l'ultimo a demordere è il solito Mellara. Fiorenzuola viaggia sulle ali dell'entusiasmo, e tocca il +20 con Sichel dalla lunetta.
Allodi riporta San Lazzaro addirittura sul -10, ed incredibilmente a metà quarto Fiorenzuola ha un nuovo blackout che vale il -4 di BSL San Lazzaro, quasi incredula del parziale rifilato ai valdardesi.
Coach Lottici S. è obbligato a chiamare timeout al 36' sul 62-58; Baietti e Fabbri continuano in un periodo da percentuali clamorose dall'arco per BSL, ma Scekic si carica sulle spalle Fiorenzuola con 2 conclusioni consecutive dalla lunga distanza. 70-64.
Klyuchnyk con 4 punti di pura rabbia riconsegna la chiave della doppia cifra di vantaggio a coach Lottici S. ed al suo staff, costringendo ad un ultimo timeout coach Bettazzi al 39' sul 74-64.
Il finale è ancora a favore di Fiorenzuola, che sebbene con luci e ombre riesce a vincere nuovamente e portare a casa 2 punti importanti. 

Commenti