News

Immensa Fiorenzuola, anche Imola va ko

Pubblicata in News il 2018-03-04 19:58:00

Campionato Serie C Gold Emilia Romagna 

Pallacanestro Fiorenzuola 1972 vs Virtus Spes Vis Imola 82-77

(21-22; 41-49; 58-63; 82-77)

Pallacanestro Fiorenzuola 1972: Galli 10; Sichel 8; Resca 13; Zucchi ne; Colonnelli 23; Zaric ne; Scekic 7; Marletta; Lottici M. 10; Trobbiani ne; Klyuchnyk 11; Garofalo. All. Lottici S.

Virtus Spes Vis Imola: Dalpozzo 3; Dal Fiume 6; Boero 10; Nucci 8; Creti ne; Casadei 21; Ranocchi 8; Sassi ne; Sangiorgi 6; Zhytaryuk 15. All. Tassinari

In un PalaMagni esaurito in ogni ordine di posto, Pallacanestro Fiorenzuola 1972 sfida Virtus Spes Vis Imola nel più classico dello scontro tra regine del Campionato Serie C Gold.
L'aria è elettrica a Fiorenzuola, e le due squadre iniziano con grande equilibrio. Il semigancio destro di Lottici M. infiamma ancor di più la gara, ma Zhytaryuk impatta sul 5-5 sotto le plance.
Casadei da 3 punti brucia la retina, ma Colonnelli risponde con la stessa moneta per il 10-10 al 4'.
Ancora Casadei, aiutato da Nucci, consente il primo minibreak a favore della squadra di Tassinari con due triple consecutive che al 7' consegna a Dalpozzo e compagni 2 possessi pieni di vantaggio. 14-20.
Nel finale Fiorenzuola alza le marce, chiudendo uno spettacolare primo quarto sul 21-22.
Nel secondo parziale è Imola a scattare meglio dai blocchi, con la tripla di Nucci che vale il 23-29 al 13'. Fiorenzuola sbanda leggermente, e coach Lottici S. è costretto al timeout.


Sichel dopo una azione corale da incorniciare vede solo rete con la tripla, ma Boero conferma quella che è una sfida aperta rispondendo allo stesso modo. 32-39 al 16'.
Zhytaryuk raccogli ancora un rimbalzo offensivo e porta Imola in doppia cifra di vantaggio. Fiorenzuola non vuole demordere nonostante il momento poco positivo, pur affidandosi ad iniziative personali.
A metà partita Virtus Spes Vis Imola porta negli spogliatoi un prezioso bottino di 3 possessi di vantaggio. 41-49.
Al rientro dagli spogliatoi Resca e Colonnelli riportano Fiorenzuola a -5 sul 47-52. La partita diventa se possibile ancora più intensa, con Imola abile a conquistare diversi falli ed a convertire tiri liberi. 49-58 al 27'.
Scekic fa rientrare Fiorenzuola fino al -3 sul 55-58 al 28', costringendo coach Tassinari ad un timeout di piena emergenza dopo un parziale di 6-0 in favore dei gialloblu.
Klyuchnyk sfrutta l'assist di Galli per inchiodare la schiacciata, ma Sangiorgi risponde con il piazzato da 5 metri per il 58-63 con cui si chiude il terzo parziale.
Resca e Galli lanciano il guanto di sfida in un amen e ricuciono fino a 62-63. E' ancora Galli a decretare il sorpasso gialloblu al 34'. 64-63.
Le squadre si scambiano canestri a ripetizione; la partita è appassionante, e Ranocchi per Imola, Resca per Fiorenzuola, portano il match sul 71-71 al 36'.
Colonnelli spara un tiro nonsense, sbaglia, recupera il rimbalzo offensivo e segna il tap-in. Tutta la grinta di Fiorenzuola.
Casadei segna quattro punti consecutivi ed al 38' la partita impatta a quota 75-75. Fiorenzuola sbaglia 4 tiri liberi consecutivi, ma Resca diventa decisivo e chirurgico con un 4/4 dalla lunetta che fa esplodere il PalaMagni.
Fiorenzuola vince una partita clamorosa, palpitante, con un 82-77 di grande impatto.
Si va fino in fondo.

Commenti